Nasce a Dublino nel 1854, figlio di Sir William Wilde, famoso oculista, chirurgo e scrittore. Spirito eccentrico e dandy, comincia a far parlare di sé negli ambienti mondani, dove viene apprezzato soprattutto per la sua abilità come oratore. Nel 1884 sposa Constance Lloyd – un matrimonio di facciata, che presto dovrà scontrarsi con la sempre più dichiarata omosessualità di Wilde. Nel 1888 vede la luce il suo unico romanzo, Il ritratto di Dorian Gray. Nel 1895 è accusato di sodomia, in un processo divenuto famoso. Viene condannato a due anni di lavori forzati, durante i quali perse più di dieci chili, uscendone segnato per sempre. In seguito si trasferì a Parigi, dove trascorse gli ultimi anni in povertà sotto il falso nome di Sebastian Melmoth.

Visualizzazione di tutti i 4 risultati