Chuck Rosenthal

A ovest dell’eden – Cronache magiche da Los Angeles

17.90

Hollywood, Malibou, Topanga Canyon. Shark, in compagnia di Diosa e della figlia Gesù, ci guida attraverso la Los Angeles del ventunesimo secolo, fra poeti e santoni, hippies e fanatici di Scientology, attori in crisi di nervi che ricorrono alla New Age: un cast che comprende molte celebrità, da Robert Downey jr. a Mel Gibson, da Sting a Viggo Mortensen. La follia di Bukowski e il gusto per la cronaca di Hunter Thompson, che – in modo caustico e con tenerezza mischia humour e tragedia, risate e trasporto.
Una guida alla sopravvivenza in una Los Angeles spettacolare, che si rivela al tempo stesso il posto più precario e più cool del mondo.

| Celine uscì nuda e bagnata dalla vasca idromassaggio di Sting. La mia gallina fece la cacca sul tappeto marocchino. “Guardate, sono io!”Gridò Robert Downey Jr. – e a quel punto Sting comparve sulla porta.Tutti lo ignorarono. Lui ignorò tutti.Andò in cucina, prese un sacchetto di alghe giapponesi essiccate, tornò in salotto e si fermò accanto a Robert. “Quello sono io,” gli sussurrò Robert, indicando lo schermo del televisore. | C.R.

TRADUZIONE: Nicola Manuppelli

PAGINE: 248

Condividi questo libro con gli amici

Email
ISBN: 978-88-6261-350-7 Collana:

Chuck Rosenthal è autore di sette romanzi e di vari libri di memorie. È il fondatore della scuola del 'giornalismo magico', genere letterario che lui stesso ha inventato con questo testo, a metà fra la fiction e la cronaca, ma soprattutto connotato da un umorismo surreale e travolgente. Rosenthal è uno dei tanti gioielli nascosti della narrativa americana. Insegna scrittura creativa per il programma Syntext alla Loyola Marymount University e vive a Topanga Canyon, fuori Los Angeles. West of Eden è la sua opera più recente.