Alberto Rosselli

Breve storia della Guerra Civile Russa. 1917-1920

14.50

Il testo descrive con chiarezza e sintesi un importante fatto storico: la Guerra Civile Russa (1917-1920), immane tragedia che sconvolse non soltanto la Russia, ma il mondo intero. Dopo avere esaminato ed enumerato (con il supporto di fitte annotazioni a margine) la Rivoluzione del 1905 e quella del 1917, Rosselli si addentra nel complesso, articolato e sanguinoso scontro che, soprattutto tra l’inizio del 1918 e la fine del 1920, contrappose gli eserciti bolscevichi di Lenin a quelli al comando dei generali ‘controrivoluzionari’ bianchi; rammentando anche l’intervento, spesso incerto e tentennante, delle forze francesi, inglesi, americane, giapponesi e italiane, schieratesi al fianco dei ‘bianchi’. L’opera di Rosselli può essere considerata un testo di carattere divulgativo, come sostiene lo stesso Autore, ma uno strumento agile, chiaro e indubbiamente utile – aggiungiamo – per comprendere meglio la genesi e le particolari caratteristiche del ‘pianeta Russia’.

 

Il bolscevismo deve essere strangolato nella culla | Winston Churchill

 

PAGINE: 112

Condividi questo libro con gli amici

Email
ISBN: 978-88-8547-212-9 Collana:

Alberto Rosselli. Giornalista e saggista storico ha collaborato e collabora da tempo con numerosi quotidiani italiani ed esteri e con svariati siti internet tematici di storia, etnologia, storia militare, diplomatica e geopolitica. Rosselli ha al suo attivo alcune opere di narrativa e numerosi saggi. Attualmente è direttore responsabile della Rivista trimestrale Storia Verità (www.storiaverita.org).