PROGETTI SPECIALI

MARK TWAIN OPERA OMNIA

CENTOTRENTACINQUE

Jack London

Burning Daylight

16.00

Elam Harnish ha solo trent’anni, ma è già un veterano tra i cercatori d’oro dello Yukon. Determinato a fare fortuna, ha giurato a se stesso di continuare a setacciare i fiumi dell’Alaska fino a trovare il filone da un milione di dollari. E riesce nella sua impresa. Inizia così l’epopea di Elam Harnish, soprannominato Burning Daylight, un uomo dal fisico solido come una roccia e dall’animo onesto che, dopo aver guadagnato un patrimonio tra sforzi e immani sacrifici, si trasforma in un affarista spregiudicato, privo di forza fisica e di morale. Ma l’amore per una donna lo costringerà a rimettersi in gioco.
 
| Nello Yukon gli uomini rischiavano la vita per un pugno d’oro e chi riusciva a strapparlo al suolo lo rischiava poi su un tavolo da gioco. Elam Harnish non faceva eccezione. Era uomo fino in fondo: l’istinto lo spingeva a rischiare, e l’ambiente determinava le sue scelte. | J.L.
 
PREFAZIONE: Davide Sapienza

TRADUZIONE: Rossella Bernascone

PAGINE: 340

ISBN: 978-88-6261-029-2 Collana:
Share this product!

(1876-1916) Nel corso della sua turbolenta giovinezza, è pirata, hobo vagabondo, cacciatore di foche e cercatore d'oro. Da queste avventurose esperienze, lo scrittore trae materiale prezioso per i suoi romanzi, capolavori come Il richiamo della foresta, Zanna Bianca, Martin Eden, John Barleycorn, Burning Daylight, La crociera dello Snark. Tra il 1900 e il 1916 scrive più di cinquanta libri, centinaia di racconti e numerosi articoli. Considerato uno dei grandi classici della letteratura, London è letto e tradotto in tutto il mondo.