Jack London

Cacciatore di anime

10.00

Pubblicato postumo nell’ottobre 1918, The Red One (Il Rosso) rimane un testo straordinariamente profetico, in cui Jack London anticipa la fantascienza e lascia affiorare potenti immagini archetipe, che torneranno poi – quasi fossero un’esplicita citazione delle teorie junghiane – nell’ultimo racconto del grande scrittore californiano, The Water Baby (Il figlio del Mare). Verso la fine della propria vita Jack London esce dunque allo scoperto, rivelandosi un inconsapevole “cacciatore di anime” che cerca di esplorare nuovi territori della mente.
Questa raccolta, che dà voce all’ultimo London, accompagna ai racconti un saggio inedito di Earle Labor e Jeanne Campbell Reesman.

| Gli antichi lo avevano giustamente chiamato Nato dalle Stelle. Poiché solo dalle stelle poteva essere arrivato, e non per caso. | J.L.

TRADUZIONE: Davide Sapienza

POSTFAZIONE: Earle Labor e Jeanne Campbell Reesman

PAGINE: 100

Condividi questo libro con gli amici

Email
ISBN: 978-88-6261-053-7 Collana:

(1876-1916) Nel corso della sua turbolenta giovinezza, è pirata, hobo vagabondo, cacciatore di foche e cercatore d'oro. Da queste avventurose esperienze, lo scrittore trae materiale prezioso per i suoi romanzi, capolavori come Il richiamo della foresta, Zanna Bianca, Martin Eden, John Barleycorn, Burning Daylight, La crociera dello Snark. Tra il 1900 e il 1916 scrive più di cinquanta libri, centinaia di racconti e numerosi articoli. Considerato uno dei grandi classici della letteratura, London è letto e tradotto in tutto il mondo.