Charles Williams

Calma piatta

16.00

John e Rae sono in viaggio di nozze sulla loro barca a vela quando avvistano l’unico superstite di un naufragio. È un giovane uomo impaurito, che sale a bordo e chiede il loro aiuto. Inizia così la tragica odissea dei protagonisti di questo incalzante thriller.
Scelto da Orson Welles come copione per il suo ultimo e mai realizzato lungometraggio, Dead Calm venne ripreso per il cinema nel 1989 da Phillip Noyce, con la partecipazione di Nicole Kidman, Sam Neill e Billy Zane.

| Aprì le palpebre e non poté trattenere un lamento. Nello stesso momento si girò, sempre cantando, e la guardò preoccupato. Poi le sorrise. Era un sorriso caldo e affettuoso, che aveva qualcosa di fanciullesco. Cercò di gridare o di muoversi, ma non ci riuscì. Lui smise di cantare. “Bene, ti sei ripresa,” disse. “Sei almeno un po’ dispiaciuta per avermi costretto a colpirti? | C.W.

A CURA DI: Cecilia Mutti sulla base della traduzione di Ugo Carrega

PAGINE: 168

Condividi questo libro con gli amici

Email
ISBN: 978-88-6261-104-6 Collana:

Charles Williams (1909 - 1975) è un autore texano di crime fiction, considerato dalla critica uno dei maestri del genere negli anni '50 e '60. Il suo debutto del 1951, Hill Girl, vendette oltre un milione di copie. Negli anni settanta, dopo la morte della moglie, Williams si ritirò in solitudine, vivendo in una roulotte sul confine fra la California e l'Oregon. Ben dodici suoi romanzi sono stati adattati per il cinema.