PROGETTI SPECIALI

MARK TWAIN OPERA OMNIA

CENTOTRENTACINQUE

Mark Twain

Contro L’imperialismo

10.00

Con il suo umorismo graffiante e la sua travolgente dialettica, Mark Twain prende una posizione radicale e insofferente nei confronti del fanatismo patriottico e della violenza celata sotto le vesti democratiche. I sette testi qui raccolti appartengono all'ultima produzione dello scrittore americano, quella più aggressiva e disincantata, che non risparmia alcun aspetto della civiltà, colpendo soprattutto l'universo politico: ne esce una critica più che mai attuale agli orrori e alle ipocrisie dell'imperialismo occidentale.
 
| Continueremo a imporre la nostra Civiltà ai popoli che vivono nelle tenebre, o la smetteremo per un po' e li faremo respirare, quei poveracci? Andremo avanti, lancia in resta, nella nostra maniera antica? Oppure ci daremo una calmata, ci metteremo seduti e ci ragioneremo un po' su, prima? | M.T.
 
TRADUZIONE E POSTFAZIONE: Mario Maffi

PAGINE: 140

Esaurito

Inviami una notifica quando tornerà disponibile

ISBN: 978-88-6261-061-2 Collana:
Share this product!

Mark Twain è lo pseudonimo di Samuel Langhorne Clemens (1835-1910). Umorista, scrittore e conferenziere, Twain è considerato uno dei padri della narrativa americana. Tra i suoi numerosi capolavori, si ricordano Le avventure di Tom Sawyer (1876), Le avventure di Huckleberry Finn (1885), Un americano alla Corte di Re Artù (1889).