PROGETTI SPECIALI

MARK TWAIN OPERA OMNIA

CENTOTRENTACINQUE

Mark Twain

Il furto dell’elefante bianco

16.90

Continua la maratona Mark Twain/Opera Omnia con una raccolta di romanzi brevi e racconti, la maggior parte dei quali mai pubblicati in Italia.  Il volume segue rigorosamente l’edizione di The Stolen White Elephant che lo stesso Mark Twain curò nel 1882 per l’editore Chatto & Windus di Londra.
Oltre a Il furto dell’elefante bianco, breve caricatura del romanzo poliziesco, il volume contiene gioielli come Alcune osservazioni sconclusionate su una gita di piacere, schizzo su un viaggio alle Bermuda e soprattutto La grande rivoluzione di Pitcairn, in cui Mark Twain narra come, in un’isola sperduta nel Pacifico, vivevano in modo idilliaco 90 persone, fino a quando non arriva un americano di buone intenzioni che vuole introdurre i principi della democrazia americana, con il disastro che ne consegue.
 
| Nulla è dimostrato con più certezza: il mentire è una necessità che deriva dalle circostanze. La deduzione che, quindi, si tratti di una Virtù è del tutto ovvia. Ma nessuna virtù può raggiungere il suo più alto grado di utilità senza un esercizio attento e diligente – e non ci sarebbe quindi bisogno di aggiungere che questa pratica dovrebbe essere insegnata nelle scuole pubbliche – dovrebbe essere esercitata nella vita domestica – e perfino nei giornali. | M.T.
 
TRADUZIONE: Livio Crescenzi

PAGINE: 168

ISBN: 978-88-6261-463-4 Collana:
Share this product!

Mark Twain è lo pseudonimo di Samuel Langhorne Clemens (1835-1910). Umorista, scrittore e conferenziere, Twain è considerato uno dei padri della narrativa americana. Tra i suoi numerosi capolavori, si ricordano Le avventure di Tom Sawyer (1876), Le avventure di Huckleberry Finn (1885), Un americano alla Corte di Re Artù (1889).