Francis Scott Fitzgerald

Il Grande Gatsby

15.90

Considerato da Eliot il “più grande passo avanti nella letteratura americana dai tempi di Henry James”, The Great Gatsby contiene tutte le matrici passate e future dell’arte del raccontare storie negli Stati Uniti.
Romanzo di formazione e di riti di passaggio; è al tempo stesso un romance, una storia d’amore, e un libro su un’amicizia e sul tradimento.
Un libro che parla del sogno americano e della promessa di quel sogno, e infine del fallimento e del successo, meravigliosamente scritto da un autore che provò sia l’uno che l’altro.
Pubblicato per la prima volta nel 1929, è qui riproposto con la copertina originale, realizzata da Francis Cugat per l’editore Scribner.
Il dipinto venne commissionato all’illustratore quando il romanzo non era ancora finito: Fitzgerald se ne innamorò, tanto che confidò all’editore di aver “scritto la copertina dentro il suo libro”. Hemingway – che non apprezzò mai l’immagine – ne fa menzione nel suo A moveable feast. Fitzgerald confidò comunque all’amico di averla amata ma di non amarla più.
Sempre apprezzata dai lettori, oggi è una delle cover più celebri di tutti i tempi.

<< Nelle sere d’estate giungeva musica dalla casa del mio vicino.Nei suoi giardini azzurri uomini e ragazze andavano e venivano come falene tra i sussurri e lo champagne e le stelle. | f.s.f. >>

 

TRADUZIONE: Nicola Manuppelli

 

PAGINE: 184

Condividi questo libro con gli amici

Email
ISBN: 978-88-6261-280-7 Collana:

Nato a Saint Paul nel 1896 e morto a Hollywood nel 1940, fu il massimo esponente di quella che venne definita 'L'età del jazz'. In poco più di vent'anni di carriera scrisse un centinaio di racconti e romanzi, come Il grande Gatsby, capaci di fotografare in pieno il periodo inquieto che sta a cavallo fra i due conflitti mondiali. È oggi riconosciuto fra i classici della letteratura mondiale.