PROGETTI SPECIALI

logo
PROCESSO EICHMANN

Il progetto integrale degli atti processuali del processo Eichmann
ha preso vita attraverso 4 volumi di carattere antologico,
pubblicati dal 2014 al 2016

logo
MARK TWAIN OPERA OMNIA

Nel 2014 – dopo una serie di titoli sparsi pubblicati negli anni –
prende il via il progetto ambizioso e visionario di tradurre tutta l’opera di Mark Twain.
Il progetto non segue un ordine cronologico ed è curato da Livio Crescenz

logo
CENTOTRENTACINQUE
Collana diretta da Filippo Tuena

La collana centotrentacinque esce in occasione del cxxxv anniversario
della fondazione della casa editrice, con una tiratura di 135 copie
numerate con numeri arabi, più 15 con numeri romani e fuori commercio.
La collana è disponibile al pubblico sul sito della casa editrice.

William Butler Yeats

Il più felice dei poeti

11.00

William Butler Yeats è stato poeta, drammaturgo, studioso di folklore, politico, occultista, saggista, oratore. Questo testo, costruito attraverso una raccolta di materiale autobiografico, lettere, articoli e saggi, è il resoconto appassionante degli incontri più significativi nella vita del poeta: da John M. Sygne a Oscar Wilde, da Lady Gregory a James Joyce. “Raggiungici”, scrive Yeats a bernard Shaw in una lettera dell’ottobre del 1901, perchè “Dublino è piena di fermento”
 
| Voi che vorreste giudicarmi, non giudicate da questo o quel libro, venite in questo luogo dove sono appesi i ritratti dei miei amici e guardateli: la storia d’Irlanda è dipinta nei loro lineamenti; pensate dove la gloria umana inizia e finisce, e dite che la mia gloria fu avere simili amici. | W.B.Y.
 
TRADUZIONE E PREFAZIONE: Nicola Manuppelli

PAGINE: 180

Sfoglia la lista dei desideri
ISBN: 978-88-6261-167-1 Collana:
Share this product!

(Dublino, 1865 / Roquebrune-Cap-Martin, 1939) poeta e drammaturgo irlandese, è stato una delle più importanti figure della letteratura del XX secolo. Con Lady Gregory e altri scrittori tra cui J. M. Synge, Seán O'Casey, e Padraic Colum, Yeats fonda il movimento letterario Irish Literary Revival. Si interessa anche allo spiritualismo e alle filosofie orientali. Nel 1923 riceve il Premio Nobel per la Letteratura. È stato poeta, drammaturgo, studioso di folklore, politico, occultista, saggista, oratore. Questo testo, costruito attraverso una raccolta di materiale autobiografico, lettere, articoli e saggi, è il resoconto appassionante degli incontri più significativi nella vita del poeta: da John M. Synge a Oscar Wilde, da Lady Gregory a James Joyce. "Raggiungici," scrive Yeats a Bernard Shaw in una lettera dell'ottobre del 1901, perché "Dublino è piena di fermento."