Stephen Crane

Il piccolo reggimento

10.00

Due racconti di Crane, il maestro del realismo americano. Il Piccolo reggimento, ambientato durante la battaglia di Fredericksburg della Guerra civile americana, narra la vicenda di due fratelli arruolati nell’esercito del Nord, uniti da una relazione fatta di competizione, ostilità e sentimenti repressi, in un mondo di caos e di morte. La scialuppa è ispirato al naufragio che Crane subì mentre era diretto a Cuba come corrispondente della guerra ispano-americana. Quattro uomini che con il solo ausilio dei remi cercano di tenere a galla la scialuppa di salvataggio nel mare in tempesta. Il corpo senza vita di uno di loro si arenerà sulla spiaggia…

 

| Una a una, le batterie disposte sulla sponda settentrionale presero a martellare, e i numerosi pezzi d’artiglieria vomitarono la loro voce rabbiosa verso la cresta lontana. Il fragore riecheggiava simile a una violenta risacca in una notte silenziosa, e accompagnata da questa fanfara la colonna attraversò marciando il ponte di barche. | s. c.

 
TRADUZIONE: Livio Crescenzi
PAGINE: 96

Condividi questo libro con gli amici

Email
ISBN: 978-88-6261-629-4 Collana:

(Newark, 1871 - Badenweiler, 1900) scrittore e giornalista statunitense, autore di celebri romanzi così come corrispondente dalla Grecia e da Cuba, trascorse gli ultimi anni della sua vita a Londra, dove strinse amicizia con Conrad e H. G.Wells e morì in un sanatorio in Germania. Fu autore di importanti opere nella tradizione del realismo letterario come anche di esempi di naturalismo e di impressionismo in letteratura. Il suoi Maggie, ragazza di strada (1893) e, Il segno rosso del coraggio (1895) sono dei classici. Crane è considerato dalla critica moderna come uno dei più innovativi scrittori della sua generazione.