PROGETTI SPECIALI

PROCESSO EICHMANN

Il progetto integrale degli atti processuali del processo Eichmann
ha preso vita attraverso 4 volumi di carattere antologico,
pubblicati dal 2014 al 2016

MARK TWAIN OPERA OMNIA

Nel 2014 – dopo una serie di titoli sparsi pubblicati negli anni –

prende il via il progetto ambizioso e visionario di

tradurre tutta l’opera di Mark Twain.
Il progetto non segue un ordine cronologico ed è

curato da Livio Crescenzi.

CENTOTRENTACINQUE
Collana diretta da Filippo Tuena

La collana centotrentacinque esce in occasione
del cxxxv anniversario della fondazione della casa editrice,
con una tiratura di 135 copie numerate con numeri arabi,
più 15 con numeri romani e fuori commercio.
La collana è disponibile al pubblico
sul sito della casa editrice.

Theodore Dreiser

Il Titano

22.00

Il lungo romanzo è costruito ispirandosi sulla figura del magnate di Chicago C.T. Yerkes. Dotato di una personalità di ferro, il protagonista, Frank Cowperwood, domina i propri simili, a prezzo di qualunque compromesso. Privo di scrupoli, sfrutta abilmente le debolezze altrui per compiere la propria ascesa sociale.
Riletto oggi, il romanzo acquista una sorprendente carica di attualità. Quello che Dreiser delinea è infatti il prototipo dell’uomo di potere alla cui smaniosa ambizione nulla sembra vietato. Donne comprese. Cowperwood costruisce un monopolio basato sulla connivenza con il potere politico. Naturalmente l’appoggio delle autorità si ottiene attraverso il denaro e attraverso l’uso di una macchina politica ramificata.

 

TRADUZIONE: Livio Crescenzi

PAGINE: 664

ISBN: 978-88-6261-628-7 Collana:
Share this product!

(1871-1945)Nato a Terre Haute nell’Indiana da una famiglia di origine tedesca in precarie condizioni economiche, dopo aver esordito nel giornalismo, si fece strada come scrittore pubblicando opere come Nostra Sorella Carrie, Il titano e soprattutto Una tragedia americana, che suscitarono grande scandalo nella società americana e che aprirono la strada alla letteratura successiva, da Sherwood Anderson fino a Philip Roth.