Edgar Allan Poe

Impareggiabili notizie

10.90

La creazione di una falsa notizia – hoax nel termine inglese – è una forma espressiva che ha, in America e non solo, una grande tradizione. I tre testi qui riuniti comparvero sui giornali come dettagliati resoconti giornalistici, rivelandosi poi come vere e proprie beffe ai danni del lettore. Le impareggiabili avventure di Hans Pfaall, venne pubblicato nel luglio del 1835 sul Southern Literary Messenger. La beffa del pallone, comparve nove anni dopo, il 13 aprile del 1844 come edizione straordinaria del New York Sun. Nell’articolo si faceva il resoconto dettagliato della traversata dell’Oceano in aerostato, in 75 ore. Il testo fornì probabilmente uno spunto per Jules Verne. Infine Von Kempelen e la sua scoperta, pubblicato nel 1849, è l’ultimo degli hoax scritti da Poe.  “Penso che ci cascheranno nove persone su dieci, se la cosa non salta fuori prima della pubblicazione” scrisse a un amico.
 
| Questa è senza dubbio la più stupenda, la più interessante, e la più importante impresa mai compiuta o tentata dall’uomo. Quali magnifiche conseguenze possano derivarne, è inutile adesso cercare di stabilirlo. | E.A.P.
 
TRADUZIONE E POSTFAZIONE: Nicola Manuppelli

PAGINE: 144

Condividi questo libro con gli amici

Email
ISBN: 978-88-6261-182-4 Collana:

(1809-1849) Nato a Boston, è considerato fra le figure più importanti della letteratura degli Stati Uniti e il fondatore del romanzo poliziesco. La sua opera divenne nota in Europa anche grazie a Charles Baudelaire. Morì povero e in circostanze misteriose.