Jack London

La crociera dello Snark

8.90

Un giorno, mentre prende il sole nella piscina di Glen Ellen con il suo amico Roscoe, Jack immagina un viaggio in barca: “perché non partire immediatamente?” Si chiede. “Nessuno di noi sarebbe mai tornato giovane”.
Così, seguendo il suo impulso decide di salpare per una grande avventura.
Questo è il resoconto della traversata del pacifico compiuta agli inizi del 1900 a bordo dello Snark, una barca a vela di 43 piedi – e uno dei migliori testi autobiografici di Jack London.
 
Erano uomini normali, carne, sangue e tutto il resto, ma non avevano la tendenza a infrangere i nostri sogni. Erano puliti, sulle loro guance c’era una salubre abbronzatura, e i loro occhi non erano abbagliati per aver troppo fissato mucchi di dollari luccicanti. No, autenticarono semplicemente il sogno. Gli diedero conferma con le loro anime non corrotte.| J. L.
 
TRADUZIONE: Carlo Padovani

PAGINE: 224

Condividi questo libro con gli amici

Email
ISBN: 978-88-6261-505-1 Collana:

(1876-1916) Nel corso della sua turbolenta giovinezza, è pirata, hobo vagabondo, cacciatore di foche e cercatore d'oro. Da queste avventurose esperienze, lo scrittore trae materiale prezioso per i suoi romanzi, capolavori come Il richiamo della foresta, Zanna Bianca, Martin Eden, John Barleycorn, Burning Daylight, La crociera dello Snark. Tra il 1900 e il 1916 scrive più di cinquanta libri, centinaia di racconti e numerosi articoli. Considerato uno dei grandi classici della letteratura, London è letto e tradotto in tutto il mondo.