Theodore Dreiser

Meravigliosa Chicago

9.90

Tre lunghi estratti da un’autobiografia che ha avuto un’enorme influenza sui realisti americani, più di qualsiasi altro capolavoro dello scrittore americano. È la storia di un giovane Dreiser e del suo arrivo nella meravigliosa Chicago, dei suoi primi lavoretti, delle sue scorribande e delle travagliate vicende della sua numerosa famiglia. Un bildungsroman che è anche il ritratto di una città. La Chicago negli anni fra il 1870 e il 1890, le prime grandi fortune finanziarie, i primi grattacieli, gli operai in tumulto, gli scioperi. Un affresco che ha le dimensioni di una città intera.
 
| Vorrei essere tanto bravo da riuscire a suggerire in prosa il palpitare, l’urgenza, la brama dei miei primi giorni a Chicago. Il carattere di quella città differiva da tutte le altre. E le città, come gli individui, possono essere illuminate dalla grande luce della speranza. | T.D.
 
TRADUZIONE: Nicola Manuppelli

PAGINE: 88

Condividi questo libro con gli amici

Email
ISBN: 978-88-6261-411-5 Collana:

(1871-1945)Nato a Terre Haute nell’Indiana da una famiglia di origine tedesca in precarie condizioni economiche, dopo aver esordito nel giornalismo, si fece strada come scrittore pubblicando opere come Nostra Sorella Carrie, Il titano e soprattutto Una tragedia americana, che suscitarono grande scandalo nella società americana e che aprirono la strada alla letteratura successiva, da Sherwood Anderson fino a Philip Roth.