PROGETTI SPECIALI

PROCESSO EICHMANN

Il progetto integrale degli atti processuali del processo Eichmann
ha preso vita attraverso 4 volumi di carattere antologico,
pubblicati dal 2014 al 2016

MARK TWAIN OPERA OMNIA

Nel 2014 – dopo una serie di titoli sparsi pubblicati negli anni –

prende il via il progetto ambizioso e visionario di

tradurre tutta l’opera di Mark Twain.
Il progetto non segue un ordine cronologico ed è

curato da Livio Crescenzi.

CENTOTRENTACINQUE
Collana diretta da Filippo Tuena

La collana centotrentacinque esce in occasione
del cxxxv anniversario della fondazione della casa editrice,
con una tiratura di 135 copie numerate con numeri arabi,
più 15 con numeri romani e fuori commercio.
La collana è disponibile al pubblico
sul sito della casa editrice.

Ernest W. Hornung

I morti non raccontano storie

12.00

l giovane Mr. Cole si fa contagiare dalle febbre dell’oro scoppiata in Australia. Senza aver avuto nessuna fortuna decide di rientrare in patria, s’imbarca dunque su un “levriero del mare”, a bordo del quale s’innamora di un’altra passeggera, la bella Eva Denison, tanto talentuosa quanto spigolosa, accompagnata dal patrigno. A causa di un incendio scoppiato a bordo, la nave naufraga e, apparentemente, dal drammatico disastro si salva solo il nostro povero cercatore d’oro. Il quale si ritrova alla deriva dell’isola di Ascensione aggrappato a una stia per polli e rischiando di morire di fame e di sete… Nel frattempo, cosa sarà stato del misterioso carico sul quale a bordo tutti vociferavano?
 
Stava con le spalle alla finestra, le pistole puntate, la testa eretta con orgoglio – addirittura con un’espressione felice – come un individuo che dopo molti giorni ritrova finalmente il rispetto di se stesso. Davanti al suo sguardo feroce e alle pistole puntate, Harris indietreggiò. | E.W.H.
 
TRADUZIONE: Livio Crescenzi

PAGINE: 288

ISBN: 978-88-6261-606-5 Collana:
Share this product!

E. W. Hornung (1866-1921), cognato del celebre A. Conan Doyle, è stato un autore prolifico e popolare, noto per la creazione dei personaggi di A. J. Raffles, il prototipo del ladro gentiluomo, e del suo complice Bunny Manders, modellati su Oscar Wilde e il suo giovane amante Lord Alfred Douglas. Più volte ripreso dal cinema e dalla televisione, è qui tradotto per la prima volta in Italia, sull’onda di una sempre più diffusa ammirazione da parte dei lettori di lingua inglese. Un autore da scoprire.