Massimiliano Nuti

Roma sull’orlo del caos. Romani, visigoti e vandali nell’ultimo secolo dell’impero (376-476 d.C.)

6.00

Il libro descrive l’ultimo secolo di vita dell’impero d’Occidente, attraverso la ricostruzione delle relazioni tra i principali protagonisti dell’epoca: i Romani da una parte e dall’altra i Visigoti e i Vandali, popolazioni simbolo della devastazione barbarica, che arrivarono a saccheggiare Roma nel corso del V secolo.Tali relazioni rappresentano alcune tappe fondamentali della storia delle cosiddette invasioni barbariche.

 

| L’impero romano visse l’ultimo secolo della sua storia sull’orlo del caos, in una zona di confine tra una possibile convivenza pacifica e uno stato di costante conflitto con le diverse popolazioni barbare (…) è la complessità dello scenario a spingere il sistema sull’orlo del caos e, come accade per tutti i sistemi complessi, non era affatto prevedibile l’esito finale tra ordine e catastrofe. | M.N.

 

PAGINE: 112

Condividi questo libro con gli amici

Email
ISBN: 978-88-6261-432-0 Collana:

Massimiliano Nuti ha conseguito il Dottorato di ricerca in Storia con una tesi di storia tardoantica presso l’Università degli Studi di Parma, dov’è tuttora Cultore della Materia in Storia Romana; è membro del Seminario “Papiri inediti da Tebtynis” presso il medesimo ateneo e collabora con il Boston College (MA, USA). Si è occupato soprattutto di temi legati alla storia economica e sociale del mondo romano.