PROGETTI SPECIALI

PROCESSO EICHMANN

Il progetto integrale degli atti processuali del processo Eichmann
ha preso vita attraverso 4 volumi di carattere antologico,
pubblicati dal 2014 al 2016

MARK TWAIN OPERA OMNIA

Nel 2014 – dopo una serie di titoli sparsi pubblicati negli anni –

prende il via il progetto ambizioso e visionario di

tradurre tutta l’opera di Mark Twain.
Il progetto non segue un ordine cronologico ed è

curato da Livio Crescenzi.

CENTOTRENTACINQUE
Collana diretta da Filippo Tuena

La collana centotrentacinque esce in occasione
del cxxxv anniversario della fondazione della casa editrice,
con una tiratura di 135 copie numerate con numeri arabi,
più 15 con numeri romani e fuori commercio.
La collana è disponibile al pubblico
sul sito della casa editrice.

 

Cinquanta chili d’oro | 1

Gli ebrei, i nazisti, gli italiani

 

 

 

Il libro apre il progetto di edizione integrale degli atti prodotti durante il processo Eichmann ed è il primo di una serie di 4 volumi di carattere antologico su temi generali.

 

Cinquanta chili d’oro è dedicato al popolo italiano e al ruolo da esso ricoperto durante la Shoah. Un argomento racchiuso quasi nella sua totalità all’interno dell’udienza n.36, svoltasi l’11 maggio 1961, a un mese dall’inizio del processo. Durante quella giornata vengono presentati alla Corte una serie di documenti chiarificatori sul rapporto tra italiani, nazisti ed ebrei, nonché viene sottoposta a interrogatorio l’unica testimone italiana, Hulda Cassuto Campagnano, la quale restituisce un racconto essenziale e vivacissimo della condizione degli ebrei italiani dopo l’introduzione delle leggi razziali.

 

Tra i tanti materiali e documenti – tutti tradotti per la prima volta in italiano – si segnala in modo particolare la lunga deposizione inedita di Herbert Kappler, ufficiale delle SS e comandante della Gestapo di Roma, condannato all’ergastolo dal tribunale militare di Roma per l’eccidio delle Fosse Ardeatine.

 

In appendice i verbali di due deposizioni rese da Primo Levi, l’una nel 1960 e l’altra nel 1971.

 

 

 

 

 

Prefazione di Anna Foa e Livio Crescenzi

A cura di Livio Crescenzi

 

 

 

×
Show

Iscriviti alla Newsletter

Riceverai le ultime news e le nostre offerte speciali

Per proseguire occorre prestare il consenso al trattamento dei dati per tutte le finalità meglio descritte nell'informativa resa ex art. 13 Regolamento UE 679/2016 Acconsento al trattamento dei miei dati personali per le finalità di cui all'informativa